Elementi dell’evasione italiana

Dire che l’evasione fiscale è uno dei principali problemi dell’economia italiana è dire una banalità. Meno banale è il voler riflettere sulla composizione dell’evasione, la sua localizzazione geografica, sugli agenti economici maggiormente incentivati all’illecito e, soprattutto, sulle soluzioni che ha recentemente proposto o adottato la politica, come le riduzioni al limite al contante o gli incentivi alla fatturazione elettronica. Per saperne di più

Le (Non)Flat Tax giallo-verdi: tra complicazioni e incentivi distorti

Devo essere sincero, qui non si parlerà tanto di Flat Tax.

La Flat Tax, infatti, è un regime di imposta che prevede un’aliquota unica per tutte le fasce di reddito. In un regime di Flat Tax, quindi, l’ammontare d’imposta che un cittadino deve pagare viene calcolato semplicemente moltiplicando il suo reddito per l’aliquota unica. Il principale vantaggio di questo sistema è dato dalla sua semplicità. Per saperne di più

Italia: mercato del lavoro e produttività

I nuovi dati sull’occupazione rilevati dall’Istat sembrano dare una boccata d’aria al mercato del lavoro italiano: il tasso di occupazione sale 59% ed è il dato più alto dal 1977, anno in cui sono state rese disponibili le serie storiche Istat; a tale tasso corrisponde un numero assoluto di occupati pari a 23 milioni e 387 mila persone. Contemporaneamente il tasso di disoccupazione scende alla soglia psicologica del 10% attestandosi al 9,9%, sebbene ancora lontano dalla media europea. Per saperne di più

L’altra globalizzazione.

In questo articolo verrà trattato il tema (ampio e spinoso) della globalizzazione sotto diversi punti di vista. Sarà, per lo più, uno spunto critico. Ma come ogni critica è corretto che, allo stesso tempo, parta da una assodata verità: la globalizzazione è stata causa (in senso positivo), strumento e mezzo dell’uscita dallo stato di povertà di centinaia di milioni di persone: dall’Asia all’Indocina fino al Sud America. Basti pensare al caso cinese dove il 66,5% della popolazione nel 1990 viveva sotto la soglia di 1.90 $ al giorno, nel 2019 parliamo invece di una porzione di popolazione sotto l’1%. Merito unico della globalizzazione e dell’apertura indiscriminata – talvolta sfrenata – al commercio estero? Probabilmente, sicuramente, no. Ma in questo, la globalizzazione ha avuto certamente un suo importante ruolo come in altri paesi, ed il bilancio netto a livello mondiale è indubbiamente positivo.
Per saperne di più

Le clausole IVA il ritorno: un Robin Hood un po’ confuso.

Nel precedente articolo vi abbiamo lasciato con l’immagine di uno scenario abbastanza preoccupante: le clausole IVA sono un macigno che ci aspetta a fine anno. Nessun esponente di governo ci ha ancora detto in che modo pensa di evitarle, ma ci è stato semplicemente detto che le eviteremo. Per dirla tutta, nessuno ha ancora sostenuto qualcosa di credibile e realizzabile. Visto che noi al vostro umore ci teniamo, abbiamo pensato di rincarare la dose rispondendo a una semplice domanda: chi verrà colpito maggiormente da questo aumento dell’IVA? Per saperne di più

Il Reddito di Cittadinanza tra Finlandia e Italia

Dopo aver fatto il punto sulReddito di Cittadinanza in salsa italiana e sulla sua impropria definizione, oggi vogliamo parlarvi dell’esempio europeo del reddito di base. Tra i tanti esempi esposti dagli esponenti 5 stelle, uno dei più ricorrenti è sicuramente l’esperimento Finlandese. Lo stesso Di Maio ha più volte fatto riferimento questo esempio come pratica virtuosa da emulare anche in Italia.
Il reddito di base implementato in Finlandia aveva tutte le caratteristiche proprie di un reddito universale: il trasferimento di reddito veniva erogato in maniera regolare, perpetua e, soprattutto, prescindendo da alcuna prova dei mezzi. Il trasferimento non è stato universale, ma questo non perché si sia scelto di non somministrarlo ad una determinata platea, ma perché faceva parte di un esperimento.
Gli esperimenti, infatti, permettono tramite l’esposizione al trattamento del tutto casuale, di valutare gli effetti di una politica in maniera molto precisa.

Per saperne di più

Perché il Reddito di Cittadinanza non è un reddito di cittadinanza

fonte ANSA

Una volta approvato il “decretone” contenente gli ultimi dettagli sul Reddito di Cittadinanza possiamo iniziare anche noi a parlare di questa misura. Sul Reddito di Cittadinanza i media e i politici hanno già speso fiumi di parole, noi cercheremo con una serie di articoli di spiegarvi alcuni passaggi, poco trattati, della manovra. Il Reddito di Cittadinanza è sicuramente una delle manovre cardine di questo governo, è infatti la principale proposta di contrasto alla povertà del Movimento 5 Stelle fin dalle politiche del 2013. Quello che non si è (quasi) mai detto è che, formalmente, il reddito di cittadinanza così come approvato dalle Camere non è un reddito di cittadinanza. Per saperne di più

Il non-elefante delle diseguaglianze italiano

Introduzione

Dopo avervi presentato il lavoro di Branko Milanovic e la metodologia da lui utilizzata per descrivere i “vincitori e vinti” della globalizzazione – cioè le dinamiche di crescita/decrescita del reddito delle diverse fasce della popolazione divise per percentili di reddito – abbiamo pensato che sarebbe interessante provare a capire come si è comportato quell’elefante di cui vi abbiamo parlato restringendo l’analisi alla sola Italia. Per saperne di più

E se la multa fosse un prezzo? L’esperimento “sociale” di Gneezy e Rustichini.

Il sospetto (Jagten) Thomas Vinterberg 2012

Oggi vi vogliamo parlare dell’esperimento sociale di Gneezy e Rustichini, pubblicato sul The Journal of Legal Studies nel 2000. La parola esperimento potrebbe far pensare alla solita solfa di numeretti e grafici a cui noi economisti vi abbiamo abituato. Tuttavia, in questo esperimento, si cerca di spiegare come il comportamento umano sia molto più articolato di come si pensi e che le multe, per come le pensiamo noi, non sempre funzionano a dovere ma anzi, possono incentivare il comportamento che vogliamo punire!
Ogni sanzione o sussidio infatti deve tener conto di quelle che sono le motivazioni estrinseche ed intrinseche degli individui. Per saperne di più